I Nuovi Poeti nel Web - Luigi Diego Eléna

(nota in Rete anche come «ldelena21»)

foto di Diego ElÚna

Luigi Diego Eléna nasce a Cervo (IM) nel 1948. Trascorre gli anni dell'infanzia e dell'adolescenza fra Cervo e Diano Marina, nel Ponente ligure. Porta a termine gli studi liceali e comincia anche a prendere lezioni di chitarra e a frequentare assiduamente la Biblioteca comunale, ponendo le basi di una cultura, perseguita per lo più da autodidatta, con la sola «guida» della mamma Dina appassionata studiosa di letteratura. Studioso di Scienze Politiche è laureando alla facoltà medesima. Membro di Associazioni e Circoli culturali lombardi liguri e toscani. E' stato premiato in importanti concorsi di poesia internazionali e nazionali, ed è presente con sue liriche in diverse antologie anche per le scuole.

Le sue opere sono state tradotto in inglese in una antologia della «Book Editori».

Poeta, pittore, saggista e narratore, scrive anche filastrocche, canzoni, per i più piccini. Scrive inoltre ed interpreta testi teatrali (pièces di musica e poesia accompagnato dal chitarrista di musica classica Christian Lavernier) quali: «Scacco di dama», «Vena di mare», «Zeta come Zero», «O mia Signora», «Viaggio nella stanza», «Lasso di sole», «Note Verso...la notte di Natale», «Dai cieli e dalle montagne», «In Vento il Verso del Suono».

Ha pubblicato i libri di poesia: «Le tre rose rosse», «Un silenzio taciuto», «Inchiostro trasparente», «Doppio Cielo» e i romanzi «Un gabbiano in piazza Duomo» e «Grembiulini Rosazzurro» con la casa editrice «I fiori di campo». Dei suoi lavori si sono occupati vari ed importanti critici come Lucia Ferrante, Toti Oggionni, Francesco Mulè, Lucio Martelli, Giuseppe Silvestri.

Dal Gennaio 2006, a seguito del concorso per i nuovi Poeti Lombardi a cura della «Giulio Perrone Editore», Luigi Diego Eléna è stato selezionato tra i Nuovi Poeti che fanno parte dell'«Antologia di Poesia Lombarda».

separatore grafico

Le Poesie di Luigi Diego Eléna

I siti di Luigi Diego Eléna