Lombardia: Massime e Proverbi

libro animato
  • Dialetto: «El temp e'l cü fann quell che voeur lù.»
  • Traduzione: «Il tempo e il sedere fanno quello che vogliono.»
  • Significato: Il destino nella vita non si può comandare.
  • Dialetto: «Long mé la famm.»
  • Traduzione: «Lungo come la fame.»
  • Significato: Significato: Molto lento, lentissimo.
  • Dialetto: «Va a ciapà i ratt.»
  • Traduzione: «Vai a prendere i topi.»
  • Significato: Modo scherzoso per mandare a quel paese.
  • Dialetto: «Va fora di pè.» (in milanese: «va a dà via i pé»)
  • Traduzione: «Vai fuori dai piedi»
  • Significato: «Vattene!»
  • Dialetto: «Va a dà via i ciap.»
  • Traduzione: «Vai a dar via le chiappe»
  • Significato: Espressione che nell'uso comune ha il significato di mandare a quel paese.
  • Dialetto: «Chi laura ghà una camisa e chi fà nagott ghe n'à dò.»
  • Traduzione: «Chi lavora ha una camicia e chi non fa niente ne ha due.»
  • Significato: I più fortunati sono i lazzaroni.

Tipicamente milanesi

  • Dialetto: «Champùm pü dii ratt.»
  • Traduzione: «non ne prendiamo più di topi.»
  • Significato: Vuol dire che ormai la situazione ci è completamente sfuggita di mano e la soluzione al problema è molto ardua. Si dice spesso in tono sconsolato e pessimistico, in altri casi, ironico o sarcastico.
  • Dialetto: «Te ghè inscì de cur.»
  • Traduzione: «Hai così da correre.»
  • Significato: Bisogna lavorare ancora molto per raggiungere l'obiettivo, o per eguagliare qualcosa o qualcuno.
  • Dialetto: «Vöia de laurà saltumm adoss.»
  • Traduzione: «Voglia di lavorare saltami addosso.»
  • Significato: Si dice dispregiativamente o ironicamente a/di una persona che non ha voglia di lavorare.
  • Dialetto: «Va a scuà 'l mar»
  • Traduzione: «Vai a pulire il mare»
  • Significato: Rivolto a qualcuno per invitarlo ad andare a perdere tempo altrove.
  • Dialetto: «Mangià la foeuja»
  • Traduzione: «mangiare la foglia»
  • Significato: capire, intuire la verità.
  • Dialetto: «fa ballà l'euch»
  • Traduzione: «Fai ballare l'occhio»
  • Significato: incita una persona a darsi da fare.
  • Dialetto: «Sota a chi tuca»
  • Traduzione: «Sotto a chi tocca»
  • Significato: In origine nel gioco, ma anche nella vita, si dice quando ora di cominciare a fare le cose seriamente..
  • Dialetto: «Pesà i pomm»
  • lett. = "Pesare (contare) le mele"
  • Significato: Si dice quando si colti da un colpo di sonno (in particolare si riferisce a quando dal sonno la testa ciondola.)